Vantaggi economici dell’uguaglianza di genere nell’Unione Europea – Impatti economici complessivi dell’uguaglianza di genere

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su telegram

Il miglioramento in termini di uguaglianza di genere produce numerosi impatti positivi sulle persone e sulla società nel suo complesso.

Un’Unione europea (UE) che garantisce una maggiore parità di genere fruirebbe di impatti sul prodotto interno lordo (PIL) forti e positivi e crescenti nel tempo, di un più elevato livello di occupazione e di produttività e potrebbe rispondere alle sfide legate all’invecchiamento della popolazione. Uno studio dell’Istituto europeo per l’uguaglianza di genere (EIGE) sui «vantaggi economici dell’uguaglianza di genere» fornisce nuovi solidi riscontri obiettivi dai quali emergono gli impatti positivi della riduzione delle disparità di genere a livello di istruzione nelle discipline STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica), partecipazione attiva al mercato del lavoro e retribuzione. Indica inoltre che affrontando insieme i diversi aspetti della disuguaglianza di genere nel loro complesso si potrebbero ottenere maggiori impatti positivi rispetto a quelli ottenibili trattando ciascun aspetto della disuguaglianza di genere separatamente, considerato che l’uguaglianza di genere in un settore ha effetti trainanti su altri settori.

Anno: 2017

Fonte: EIGE

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su telegram

Resta informato

Il nostro gruppo di ricerca seleziona per voi le migliori letture disponibili online sul tema della Gender Equity.

Cliccando su “iscrivimi” dichiaro di aver preso visione della finalità F (Marketing diretto) dell’informativa di IDEM S.r.l. e acconsento alla ricezione della newsletter